Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Come puoi personalizzare WhatsApp con il nuovo aggiornamento?

Scopri tutte le nuove funzionalità di WhatsApp, inclusa la possibilità di modificare il tema dell'applicazione e aggiungere effetti AR alle videochiamate.
  • Introduzione della possibilità di personalizzare il tema dell'applicazione, scegliendo tra diversi colori e dettagli.
  • Nella versione 2.24.13.14 beta per Android, nuovi effetti e filtri AR per le videochiamate, inclusi accessori virtuali e strumenti di fotoritocco.
  • Nuovo sistema di classificazione degli stati per visualizzare i contatti più importanti in cima all'elenco degli aggiornamenti.
  • Possibilità di trasferire lo storico delle conversazioni tramite QR Code, anche tra sistemi Android e iOS.

WhatsApp, il servizio di messaggistica principale presente su tutti gli smartphone, sta per introdurre un aggiornamento significativo che consentirà agli utenti di personalizzare l’aspetto dell’applicazione a proprio piacimento. Negli ultimi anni, la concorrenza con altre app di messaggistica, come Telegram, è diventata sempre più spietata. Telegram, infatti, offre diverse funzionalità aggiuntive che hanno convinto molti utenti a preferirla come piattaforma principale per inviare messaggi.

Per contrastare questa concorrenza, il team di sviluppo di WhatsApp ha rilasciato numerosi aggiornamenti, introducendo funzionalità che inizialmente non erano presenti. Tra queste, la possibilità di velocizzare i messaggi vocali, eliminare i messaggi dopo l’invio e fissare i messaggi all’interno delle chat. Tuttavia, la novità più attesa è la possibilità di modificare il tema dell’applicazione secondo i propri gusti.

Attualmente, le impostazioni di WhatsApp permettono di cambiare lo sfondo delle chat e di scegliere tra un tema scuro e uno chiaro. Tuttavia, queste opzioni sono considerate limitanti dagli utenti, soprattutto se confrontate con le possibilità di personalizzazione offerte da Telegram. Secondo quanto riferito dal team di beta tester, in futuro sarà possibile scegliere tra diversi temi e modificare il colore principale dell’applicazione, dei box dei messaggi e di altri dettagli.

Su WhatsApp beta per Android nuovi effetti e filtri per le videochiamate

WhatsApp è al lavoro per migliorare l’esperienza in videochiamata. Nelle ultime versioni beta per Android, come la 2.24.13.14, sono stati notati indizi di una possibile implementazione di nuovi effetti e filtri di chiamata in realtà aumentata (AR). Questi effetti consentiranno di sovrapporre all’immagine di sé, durante la videochiamata, elementi divertenti e interattivi, come simpatici “accessori” virtuali.

Saranno inoltre disponibili filtri dinamici da applicare al viso, strumenti di fotoritocco per rendere la pelle più liscia e uniforme, e modalità ad hoc per ambienti poco illuminati. WhatsApp sta anche sviluppando uno strumento che consentirà di modificare lo sfondo durante le videochiamate, una funzione particolarmente utile per le call di gruppo o di lavoro, offrendo la possibilità di nascondere lo sfondo del luogo da cui si partecipa.

Inoltre, WhatsApp sta pianificando di introdurre altri effetti per rendere le videochiamate più divertenti e coinvolgenti, come la possibilità di usare un avatar al posto del proprio viso. Questa funzione non solo è divertente, ma migliora anche la privacy degli utenti. Al momento, la versione 2.24.13.14 di WhatsApp beta per Android non consente di utilizzare tutte queste novità, alcune delle quali sono ancora in fase di sviluppo e attesa di “attivazione” da parte degli sviluppatori di Meta.

WhatsApp sta modificando una popolare funzione, ecco cosa cambierà

WhatsApp sta pianificando un aggiornamento significativo per la visualizzazione dello stato dei contatti. In futuro, l’applicazione darà priorità ai contatti più importanti, visualizzandoli in cima all’elenco degli aggiornamenti di stato. Questa modifica è stata ispirata da Snapchat, che ha introdotto la funzione dello stato, seguita poi da Instagram e, nel 2017, da WhatsApp.

Il nuovo layout sarà più moderno e permetterà agli utenti di visualizzare lo stato dei propri contatti in una grande miniatura. L’obiettivo dell’aggiornamento è rendere la visualizzazione dello stato più personalizzata e adatta alle esigenze individuali. Il sistema di classificazione utilizzerà quattro fattori chiave per identificare i contatti importanti: le persone con cui si chatta ripetutamente, le conversazioni recenti, i contatti appuntati e gli stati che stanno per scadere.

Inoltre, gli aggiornamenti da WhatsApp saranno sempre visualizzati in cima all’elenco per tenere gli utenti informati. Il timestamp degli aggiornamenti di stato scomparirà, lasciando posto al nuovo sistema di classificazione. WhatsApp utilizzerà le informazioni memorizzate sul dispositivo dell’utente, garantendo la privacy e la protezione dei dati.

WhatsApp, come cambia la chat col nuovo aggiornamento

Le chat di WhatsApp sono pronte a cambiare aspetto con il nuovo aggiornamento. Gli utenti avranno la possibilità di personalizzare l’interfaccia delle conversazioni scegliendo tra dieci colorazioni di default per creare uno sfondo personalizzato. Questa novità è stata anticipata dagli esperti di WaBetaInfo e sarà presto disponibile per tutti.

Attraverso la versione 24.12.10.77 Beta di WhatsApp per iOS, distribuita tramite il programma TestFlight, Meta ha introdotto una schermata che permette agli utenti di scegliere tra diverse tinte pastello per modificare la visualizzazione delle conversazioni. A differenza di Messenger, ogni cambiamento cromatico non influenzerà l’interfaccia dell’altro utente.

In attesa del rilascio delle novità a tutti i fruitori dell’app, WhatsApp mette già a disposizione alcuni elementi per personalizzare l’interfaccia. Le opzioni sono reperibili nelle “Impostazioni”, sotto il menu “Chat” e “Tema/Sfondo”. In questa sezione, è possibile effettuare la selezione tra varie immagini, usare una fotografia dallo smartphone e scegliere tra colori a tinta unita.

Meta sta anche lavorando allo sviluppo di una funzionalità che permetterà di trasferire lo storico delle conversazioni personali da un telefono a un altro in modo rapido e semplice. Questa funzione, già rilasciata a qualche tester, consentirà di effettuare il trasferimento tramite QR Code, senza bisogno di cavi o procedure complesse. Inoltre, il trasferimento con QR Code potrà essere effettuato anche tra sistemi Android e iOS.

Bullet Executive Summary

In conclusione, WhatsApp sta introducendo una serie di aggiornamenti significativi che mirano a migliorare l’esperienza utente e a competere con altre app di messaggistica come Telegram. Tra le novità più rilevanti, troviamo la possibilità di personalizzare il tema dell’applicazione, nuovi effetti e filtri per le videochiamate in realtà aumentata, un sistema di classificazione per la visualizzazione dello stato dei contatti e la possibilità di trasferire lo storico delle conversazioni tramite QR Code.

Questi aggiornamenti non solo rendono l’app più versatile e personalizzabile, ma migliorano anche la privacy e la facilità d’uso. La personalizzazione dell’interfaccia e l’introduzione di effetti AR rappresentano un passo avanti significativo nel rendere l’esperienza di messaggistica più coinvolgente e divertente.

Nozione base di tecnologia: La personalizzazione delle interfacce utente è un aspetto cruciale nello sviluppo delle applicazioni moderne. Permettere agli utenti di modificare l’aspetto delle app secondo i propri gusti migliora l’esperienza utente e aumenta la soddisfazione.

Nozione avanzata di tecnologia: La realtà aumentata (AR) sta diventando sempre più integrata nelle applicazioni di messaggistica. L’uso di filtri ed effetti AR non solo rende le videochiamate più divertenti, ma può anche migliorare la privacy e la sicurezza, offrendo nuove modalità di interazione visiva.

Questi aggiornamenti rappresentano un’evoluzione significativa nel panorama delle app di messaggistica, dimostrando come la tecnologia possa continuamente migliorare e adattarsi alle esigenze degli utenti.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *